Contatore visite
contatore visite
Statistiche
Abbiamo 68 membri registrati
L'ultimo utente registrato è ironxm

I nostri membri hanno inviato un totale di 487 messaggi in 233 argomenti
Cerca
 
 

Risultati per:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Ultimi argomenti
» Il mistero di Polybius
Lun Lug 16, 2012 1:29 pm Da Hapgood

» Alcune nozioni di chimica.
Sab Ott 29, 2011 12:22 pm Da Ken-Scienza

» Perché lo skateboard rimane attaccato quando si salta?
Mer Set 21, 2011 12:59 pm Da Ken-Scienza

» Il rimbalzo del suono.
Ven Ago 12, 2011 1:04 am Da Ken-Scienza

» L'effetto Doppler
Ven Ago 12, 2011 12:33 am Da Ken-Scienza

» Cosa sono le costellazioni?
Dom Lug 24, 2011 3:51 pm Da Ken-Scienza

» Cosa piangiamo?
Sab Lug 23, 2011 4:09 pm Da Ken-Scienza

» Cos'è un fluido non newtoniano?
Ven Lug 22, 2011 12:09 am Da Ken-Scienza

» Tecnotorri: i grattaceli del futuro
Gio Lug 07, 2011 1:27 pm Da Ken-Scienza

Mi Piace ScienzaOnline
Bookmarking sociale

Bookmarking sociale digg  Bookmarking sociale delicious  Bookmarking sociale reddit  Bookmarking sociale stumbleupon  Bookmarking sociale slashdot  Bookmarking sociale yahoo  Bookmarking sociale google  Bookmarking sociale blogmarks  Bookmarking sociale live      



Conserva e condividi l'indirizzo di sul tuo sito sociale bookmarking

Mi piace

La sonda Kepler scopre nuovi esopianeti!

Andare in basso

La sonda Kepler scopre nuovi esopianeti!

Messaggio Da Ken-Scienza il Lun Gen 17, 2011 10:33 pm

Denominati Keplero 4b, 5b, 6b 7b ed 8b, questi pianeti sono stati annunciati il 4 gennaio 2010, da parte dei membri del team scientifico del telescopio Keplero durante un meeting della American Astronomical Society a Washington.

Nella foto a fianco vediamo la rappresentazione artistica del telescopio spaziale Keplero nella sua missione di scoperta di nuovi pianeti abitabili al di fuori del Sistema Solare. “Queste scoperte mostrano che il nostro strumento sta lavorando molto bene” dice William Borucki dell’ Ames Research Center in California, responsabile scientifico della missione “ci sono indicazioni che Keplero raggiungerà tutti i suoi obiettivi scientifici”.

I cinque pianeti sono un po’ più grandi della Terra: noti come “Giovi bollenti” (ndr: il plurale di Giove non l’avevo mai sentito!) a causa della loro massa imponente e della loro temperatura estrema, i nuovi esopianeti variano in grandezza da quella di Nettuno a un po’ di più di Giove stesso. Hanno orbite che variano tra 3.3 a 4.9 giorni e si stima che le loro temperature varino tra 2200 e 3000 gradi Fahrenheit, sensibilmente più caldi della lava fusa e troppo caldi per la vita come noi la conosciamo.

Nella figura a fianco ecco i cinque esopianeti, grandi e caldi, confrontati per dimensioni con alcuni pianeti del Sistema Solare e per temperatura con altre grandezze note, però espresse in °K oppure in °F: comunque si parla (dal basso verso l’alto) di temperatura del ghiaccio che fonde (0°C), dell’acqua che bolle (100°C) del piombo fuso, della lava fusa, dell’oro che fonde ed infine della fusione del ferro.



avatar
Ken-Scienza
Scienziato
Scienziato

Numero di messaggi : 356
Punti : 37936
Reputazione : 20
Data d'iscrizione : 11.08.09

Visualizza il profilo dell'utente http://scienzaonline.forumativo.com

Tornare in alto Andare in basso

Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum