Contatore visite
contatore visite
Statistiche
Abbiamo 68 membri registrati
L'ultimo utente registrato è ironxm

I nostri membri hanno inviato un totale di 487 messaggi in 233 argomenti
Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Ultimi argomenti
» Il mistero di Polybius
Lun Lug 16, 2012 1:29 pm Da Hapgood

» Alcune nozioni di chimica.
Sab Ott 29, 2011 12:22 pm Da Ken-Scienza

» Perché lo skateboard rimane attaccato quando si salta?
Mer Set 21, 2011 12:59 pm Da Ken-Scienza

» Il rimbalzo del suono.
Ven Ago 12, 2011 1:04 am Da Ken-Scienza

» L'effetto Doppler
Ven Ago 12, 2011 12:33 am Da Ken-Scienza

» Cosa sono le costellazioni?
Dom Lug 24, 2011 3:51 pm Da Ken-Scienza

» Cosa piangiamo?
Sab Lug 23, 2011 4:09 pm Da Ken-Scienza

» Cos'è un fluido non newtoniano?
Ven Lug 22, 2011 12:09 am Da Ken-Scienza

» Tecnotorri: i grattaceli del futuro
Gio Lug 07, 2011 1:27 pm Da Ken-Scienza

Mi Piace ScienzaOnline
Bookmarking sociale

Bookmarking sociale digg  Bookmarking sociale delicious  Bookmarking sociale reddit  Bookmarking sociale stumbleupon  Bookmarking sociale slashdot  Bookmarking sociale yahoo  Bookmarking sociale google  Bookmarking sociale blogmarks  Bookmarking sociale live      



Conserva e condividi l'indirizzo di sul tuo sito sociale bookmarking

Mi piace

Composizione dell'Atmosfera

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Composizione dell'Atmosfera

Messaggio Da Hapgood il Gio Gen 27, 2011 8:40 pm


Volevo parlare un po della composizione dell'atmosfera visto l'argomento. Sappiamo tutti quanti quanto questa sia importante per non dire essenziale alla vita, almeno come la conosciamo noi. è bene quindi conoscere qualcosa in più riguardo a questa "bolla" che ci protegge.

Intanto ricordiamo che l’atmosfera è una miscela di gas dove azoto, ossigeno, argon e diossido di carbonio sono i gas maggiori. Vi è presente:

Bassa atmosfera: quella parte dell'inviluppo gassoso del nostro pianeta che è compresa entro i primi 45 km di altezza. Essa comprende la troposfera ed una parte di stratosfera. Ricordiamo che entro i primi 30 km di altezza è situato circa il 99% della massa globale dell'atmosfera stessa (in parole povere, entro i primi 30 km c'è la sostanza dell'atmosfera).
La bassa atmosfera è formata in parte di gas la cui concentrazione rimane pressoché costante al variare dell'altezza e che sono per il 99.997% azoto, ossigeno e argo. In parte è formata da gas la cui concentrazione è variabile, quali il vapor d'acqua (H2O ), l'anidride carbonica (CO2 ), l'anidride soloforosa (SO2 ) e l'ozono (O3 ). La concentrazione del vapor d'acqua varia in relazione al suo ciclo di evaporazione-condensazione- precipitazione che si svolge essenzialmente entro i primi 12 km di atmosfera. L'anidride carbonica proviene da fotosintesi, combustioni e dai processi di assorbimento ed emissione da parte degli oceani. L'ozono è concentrato nella zona tra 20 e 45 km, si forma per effetto della luce del sole sull'ossigeno biatomico e costituisce con le sue reazioni di fotodissociazione il nostro naturale schermo dalle radiazioni ultraviolette solari.
Nell'atmosfera sono in sospensione particelle liquide, solide o miste che vengono chiamate aerosoli.
Spoiler:
Gli aerosoli si formano principalmente per una brusca condensazione dei vapori prodotti da combustioni, sia naturali (es. vulcaniche) che prodotte dall'uomo (es. industriali), per reazioni dovute al calore, all'umidità e all'irraggiamento solare nei gas atmosferici oppure per effetto meccanico sulla superficie terrestre. Vi sono aerosoli anche di origine meteoritica, le micrometeoriti, o prodotti dalla combustione delle meteore. Gas e aerosoli prodotti dalle attività umane sono fonte di inquinamento atmosferico. Alcune condizioni meteorologiche possono favorire un accumulo di gas e aerosoli dovuti all'inquinamento, come la presenza di anticicloni che fanno si che lo strato d'aria a livello del suolo sia stabile favorendo la stagnazione dell'aria di notte. In questi casi si può produrre, a causa dell'irraggiamento al suolo, uno strato di inversione termica che aggrava il fenomeno impedendo la convezione dell'aria. Spesso tali condizioni climatiche possono favorire anche reazioni che coinvolgono le particelle dell'inquinamento ambientale (es. lo smog).
Sono presenti in elevata quantità con concentrazioni variabili in dipendenza del luogo e del tempo. La loro concentrazione decresce comunque con l'altitudine e con la distanza dalle regioni più densamente popolate.
Giocano un ruolo fondamentale nella formazione delle precipitazioni atmosferiche:
Particelle di Aitken (certo un nome meglio glielo potevano mette eh tongue), particelle con diametri tra 10-6 e 10-4 mm. Esse hanno una concentrazione che va da qualche centinaio per centimetro cubo sopra agli oceani a qualche milione per centimetro cubo nelle atmosfere inquinate dei centri industriali. In genere sono particelle elettricamente cariche. Le particelle con diametro inferiore a 10-4 mm tendono a coagularsi o ad agglomerarsi in particelle più grandi fino a raggiungere un peso sufficiente a precipitare.


Alta atmosfera: ha una composizione molto diversa rispetto alla bassa atmosfera.
L’azoto è molto scarso e lo troviamo vicino al confine con la bassa atmosfera.
Fino a 800 km l’ossigeno si trova soprattutto sotto forma di atomi.
L’atmosfera è attraversata dai raggi solari. I raggi solari hanno molta energia. Le molecole di ossigeno della bassa atmosfera colpite dalle radiazioni sono scisse, cioè divise, in atomi.
La maggior parte di questi atomi si lega di nuovo insieme formando molecole biatomiche mentre gli atomi che non si legano rimangono liberi.
Gli atomi di ossigeno sono più leggeri delle molecole di ossigeno e quindi vanno verso l’alto tra 100 km e 800 km di altezza.
L’energia delle radiazioni solari riesce a scindere, cioè dividere, le molecole di ossigeno ma non riesce a scindere le molecole di azoto.
L’azoto rimane biatomico, cioè formato da 2 atomi, e quindi è più pesante e rimane vicino alla superficie terrestre.
Tra gli 800 km e i 2500 km il gas che troviamo in quantità maggiore è l’elio.
Oltre i 2500 km troviamo solo l’idrogeno sotto forma di singoli atomi.
avatar
Hapgood
Scienziato
Scienziato

Numero di messaggi : 143
Punti : 25771
Reputazione : 6
Data d'iscrizione : 27.12.10
Età : 24
Località : Poggio Nativo (RI)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Composizione dell'Atmosfera

Messaggio Da Ken-Scienza il Ven Gen 28, 2011 5:38 pm

Ottimo, ma non vedo dove parla dell'esosfera e dei suoi 2000° Celsius.
avatar
Ken-Scienza
Scienziato
Scienziato

Numero di messaggi : 356
Punti : 36656
Reputazione : 20
Data d'iscrizione : 11.08.09

Vedi il profilo dell'utente http://scienzaonline.forumativo.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Composizione dell'Atmosfera

Messaggio Da Hapgood il Sab Gen 29, 2011 5:42 pm

veramente avevo in mente un altro post con i vari strati indicati statosfera ecc.. solo poi mi son scordato!! Very Happy lo metterò a giorni.
avatar
Hapgood
Scienziato
Scienziato

Numero di messaggi : 143
Punti : 25771
Reputazione : 6
Data d'iscrizione : 27.12.10
Età : 24
Località : Poggio Nativo (RI)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Composizione dell'Atmosfera

Messaggio Da Ken-Scienza il Sab Gen 29, 2011 9:09 pm

Ok non c'è problema, complimenti per il buon lavoro.
avatar
Ken-Scienza
Scienziato
Scienziato

Numero di messaggi : 356
Punti : 36656
Reputazione : 20
Data d'iscrizione : 11.08.09

Vedi il profilo dell'utente http://scienzaonline.forumativo.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Composizione dell'Atmosfera

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum