Contatore visite
contatore visite
Statistiche
Abbiamo 68 membri registrati
L'ultimo utente registrato è ironxm

I nostri membri hanno inviato un totale di 487 messaggi in 233 argomenti
Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Ultimi argomenti
» Il mistero di Polybius
Lun Lug 16, 2012 1:29 pm Da Hapgood

» Alcune nozioni di chimica.
Sab Ott 29, 2011 12:22 pm Da Ken-Scienza

» Perché lo skateboard rimane attaccato quando si salta?
Mer Set 21, 2011 12:59 pm Da Ken-Scienza

» Il rimbalzo del suono.
Ven Ago 12, 2011 1:04 am Da Ken-Scienza

» L'effetto Doppler
Ven Ago 12, 2011 12:33 am Da Ken-Scienza

» Cosa sono le costellazioni?
Dom Lug 24, 2011 3:51 pm Da Ken-Scienza

» Cosa piangiamo?
Sab Lug 23, 2011 4:09 pm Da Ken-Scienza

» Cos'è un fluido non newtoniano?
Ven Lug 22, 2011 12:09 am Da Ken-Scienza

» Tecnotorri: i grattaceli del futuro
Gio Lug 07, 2011 1:27 pm Da Ken-Scienza

Mi Piace ScienzaOnline
Bookmarking sociale

Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  



Conserva e condividi l'indirizzo di sul tuo sito sociale bookmarking

Mi piace

Un occhio di riguardo per il nostro Sole.

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Un occhio di riguardo per il nostro Sole.

Messaggio Da Ken-Scienza il Mer Feb 23, 2011 6:24 pm

Questo osservatorio solare è il frutto di un progetto nato da una collaborazione internazionale tra ESA e NASA per studiare il Sole dalla sua corona esterna al suo più profondo nucleo.
SOHO è stato lanciato il 2 dicembre 1995. La sonda SOHO è stata costruita in Europa da un team guidato dal primo appaltatore Matra Marconi Space (ora EADS Astrium) sotto la gestione dell'ESA. I dodici strumenti a bordo di SOHO sono stati forniti da scienziati europei e americani. La NASA si è incaricata del lancio ed è ora responsabile delle operazioni di controllo missione. Grandi antenne radio in tutto il mondo che fanno parte del NASA Deep Space Network sono usati per ricevere i dati dei rilevamenti ed inviare quelli di comando. Il controllo della missione ha sede nel Goddard Space Flight Center del Maryland.
Il veicolo di lancio per questa missione era costituito da due stadi-Atlas IIAS (Atlas / Centaur). Al decollo, il veicolo è lungo circa 47.4 metri, 4 metri di diametro e pesa 236268kg. Il corpo del razzo Centaur è 3,04 metri di diametro, 9 metri di lunghezza e del peso di 1.814 kg a vuoto. SOHO invece misura 3,65 metri di altezza per 3,65 metri di larghezza e pesa 610 kg dopo la separazione dal razzo.

SOHO è costituito da due moduli. Il modulo di servizio costituisce la parte inferiore del veicolo spaziale e fornisce l'alimentazione, il controllo termico di puntamento e di telecomunicazioni per l'intero veicolo spaziale, nonchè il supporto per i pannelli solari. Il modulo aggiuntivo è fissato sopra di esso ed ospita tutti gli strumenti scientifici necessari al monitoraggio dell'attività solare. SOHO si muove attorno al Sole al passo con la Terra, all'altezza del Primo Punto Lagrangiano (L1), cioè dove la gravità combinata della Terra e del Sole mentiene SOHO in orbita perfettamente lungo la linea Terra-Sole. Il punto L1 è a circa 1,5 milioni di chilometri dalla Terra (circa quattro volte la distanza della Luna), in direzione del Sole. SOHO gode di una vista ininterrotta della nostra stella: tutti gli osservatori solari precedenti hanno orbitato attorno alla Terra ed in questo modo perdevano la visibilità nel momento in cui il nostro pianeta copriva il sole.


Una inaspettata perdita di contatto con la sonda SOHO è avvenuta il 25 giugno 1998. Fortunatamente, la missione è stata completamente recuperata in una delle operazioni di soccorso più drammatiche nello spazio, mentre la normale operatività della navetta riprende circa a metà novembre dello stesso anno. Dopo il recupero della navetta avvenuto con successo, mantenendo tutti i 12 strumenti funzionanti, successivamente andarono fuori uso tutti e tre i giroscopi, fondamentali per mantenere la stabilità della navicella. Venne impiegato allora un nuovo software di controllo "gyroless" che viene installato nel febbriaio 1999, permettendo alla SOHO di tornare alla normale attività scientifica, diventando la prima sonda spaziale a 3 assi stabilizzati operante senza giroscopi!
avatar
Ken-Scienza
Scienziato
Scienziato

Numero di messaggi : 356
Punti : 36436
Reputazione : 20
Data d'iscrizione : 11.08.09

Vedi il profilo dell'utente http://scienzaonline.forumativo.com

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum