Contatore visite
contatore visite
Statistiche
Abbiamo 68 membri registrati
L'ultimo utente registrato è ironxm

I nostri membri hanno inviato un totale di 487 messaggi in 233 argomenti
Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Ultimi argomenti
» Il mistero di Polybius
Lun Lug 16, 2012 1:29 pm Da Hapgood

» Alcune nozioni di chimica.
Sab Ott 29, 2011 12:22 pm Da Ken-Scienza

» Perché lo skateboard rimane attaccato quando si salta?
Mer Set 21, 2011 12:59 pm Da Ken-Scienza

» Il rimbalzo del suono.
Ven Ago 12, 2011 1:04 am Da Ken-Scienza

» L'effetto Doppler
Ven Ago 12, 2011 12:33 am Da Ken-Scienza

» Cosa sono le costellazioni?
Dom Lug 24, 2011 3:51 pm Da Ken-Scienza

» Cosa piangiamo?
Sab Lug 23, 2011 4:09 pm Da Ken-Scienza

» Cos'è un fluido non newtoniano?
Ven Lug 22, 2011 12:09 am Da Ken-Scienza

» Tecnotorri: i grattaceli del futuro
Gio Lug 07, 2011 1:27 pm Da Ken-Scienza

Mi Piace ScienzaOnline
Bookmarking sociale

Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  



Conserva e condividi l'indirizzo di sul tuo sito sociale bookmarking

Mi piace

Noi non sfruttiamo solo il 10% del nostro cervello.

 :: Biologia :: Medicina :: Anatomia

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Noi non sfruttiamo solo il 10% del nostro cervello.

Messaggio Da Ken-Scienza il Dom Mag 29, 2011 11:39 pm

Ormai è da molto che ci sentiamo dire: "Ma lo sai che noi sfruttiamo solo il 10% del nostro cervello? Pensa a cosa potremmo fare se lo sfruttassimo tutto!!!"

Per fortuna la comunità scientifica non è così irrazionale e questo mito ormai è stato sfatato già da tempo solo che le culture popolari sono rimaste indietro con gli aggiornamenti. Infatti è stato scoperto che noi sfruttiamo il 100% del nostro cervello. Come? Semplicemente passando una giornata come le altre, infatti anche se utilizziamo volontariamente alcune regioni del nostro cervello le altre continuano a funzionare. Per esempio: quando guardiamo la televisione, il cervello ricorre all'uso più concentrato delle regioni dedicate all'interpretazione del linguaggio, della vista e dell'udito, però nel frattempo continua a sfruttare in modo meno intenso altre regioni come quelle dedicate alla memoria. Forse questa diceria popolare è nata fra il 1800 e il 1900, quando il cervello è stato mappato solo del 10% e quindi questo è diventato come la frase che conosciamo tutti. Per dimostrarlo basta fare delle scansioni PET oppure arrivarci a rigor di logica, infatti è impossibile svolgere tranquillamente tutte le azioni che facciamo al giorno utilizzando solo il 10% della materia cerebrale. Poi c'è anche da considerare la degenerazione cellulare, infatti se una zona viene lasciata inattiva per parecchio tempo queste degenerano causando seri danni. Quindi la prossima volta che vi diranno quella celebre frase, confutate l'affermazione in modo più ragionevole evitando viaggi fantasiosi come i poteri straordinari come la telepatia.
avatar
Ken-Scienza
Scienziato
Scienziato

Numero di messaggi : 356
Punti : 35836
Reputazione : 20
Data d'iscrizione : 11.08.09

Vedi il profilo dell'utente http://scienzaonline.forumativo.com

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 :: Biologia :: Medicina :: Anatomia

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum