Contatore visite
contatore visite
Statistiche
Abbiamo 68 membri registrati
L'ultimo utente registrato è ironxm

I nostri membri hanno inviato un totale di 487 messaggi in 233 argomenti
Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Ultimi argomenti
» Il mistero di Polybius
Lun Lug 16, 2012 1:29 pm Da Hapgood

» Alcune nozioni di chimica.
Sab Ott 29, 2011 12:22 pm Da Ken-Scienza

» Perché lo skateboard rimane attaccato quando si salta?
Mer Set 21, 2011 12:59 pm Da Ken-Scienza

» Il rimbalzo del suono.
Ven Ago 12, 2011 1:04 am Da Ken-Scienza

» L'effetto Doppler
Ven Ago 12, 2011 12:33 am Da Ken-Scienza

» Cosa sono le costellazioni?
Dom Lug 24, 2011 3:51 pm Da Ken-Scienza

» Cosa piangiamo?
Sab Lug 23, 2011 4:09 pm Da Ken-Scienza

» Cos'è un fluido non newtoniano?
Ven Lug 22, 2011 12:09 am Da Ken-Scienza

» Tecnotorri: i grattaceli del futuro
Gio Lug 07, 2011 1:27 pm Da Ken-Scienza

Mi Piace ScienzaOnline
Bookmarking sociale

Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  



Conserva e condividi l'indirizzo di sul tuo sito sociale bookmarking

Mi piace

Le leggi di Keplero

 :: Astronomia :: Universo

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Le leggi di Keplero

Messaggio Da Ken-Scienza il Ven Giu 24, 2011 11:21 pm

Prima che Newton formulasse la legge di gravitazione universale, alcuni decenni prima l'astronomo tedesco Kepler grazie alle osservazioni svolte dall'astronomo polacco Tycho Brahe enunciò le sue famose leggi:

1- Le orbite dei pianeti hanno una forma ellittica e il Sole occupa uno dei fuochi dell'ellisse ( il secondo fuoco dell'ellisse orbitale è occupato da alcun corpo);

2- Il raggio vettore che congiunge il pianeta al Sole spazza aree uguali in tempi uguali;

3- I quadrati dei periodi di rivoluzione dei pianeti stanno fra loro come i cubi delle rispettive distanze medie dal sole.


Sono leggi rivoluzionarie perché per la prima volta veniva affermata e comprovata dalle osservazioni l'idea che un moto celeste non fosse circolare e perfetto come si era pensato per millenni, ma ellittico, con velocità in continua variazione secondo la posizione nello spazio assunta dal corpo celeste osservato.

Ma spieghiamole meglio queste leggi:

1. La prima legge di Keplero può anche essere generalizzata affermando che il moto di un corpo sotto l'azione della forza gravitazionale può seguire traiettorie curve di tre tipi : ellittiche, paraboliche e iperboliche. Ciò significa che se un corpo si muove su un'orbita ellittica, dopo un certo periodo di tempo torna a passare di nuovo dagli stessi punti dell'orbita (moto periodico), mentre i corpi che si muovono lungo le orbite paraboliche e iperboliche non ripassano mai 2 volte dallo stesso punto della loro orbita.

2. La seconda legge (legge delle aree) afferma che un pianeta ha velocità orbitale diversa a seconda della distanza dal sole, in modo che l'area spazzata dal raggio vettore in un tempo dato sia costante. Ciò significa che se in un tempo "t" la superficie dell'area spazzata dal raggio vettore è "A", lo sarà sia il che il pianeta si muova lungo l'orbita in prossimità del perielio sia in prossimità dell'afelio. Poiché lo spazio percorso nei due punti è diverso, anche la velocit° è diversa: al perielio è massima, all'afelio è minima.

3. La terza legge (legge armonica) è più complessa, infatti venne formulata dopo anni di studio. In una qualunque orbita planetaria, il periodo di rivoluzione del pianeta elevato al quadrato è direttamente proporzionale al cubo del valore medio della distanza dal Sole. Ovvero il rapporto fra questi due valori elevati alla loro rispettiva potenza rimane costante, da ciò si evince che un pianeta vicino al Sole percorre la sua orbita più rapidamente di uno lontano.
avatar
Ken-Scienza
Scienziato
Scienziato

Numero di messaggi : 356
Punti : 36436
Reputazione : 20
Data d'iscrizione : 11.08.09

Vedi il profilo dell'utente http://scienzaonline.forumativo.com

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 :: Astronomia :: Universo

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum