Contatore visite
contatore visite
Statistiche
Abbiamo 68 membri registrati
L'ultimo utente registrato è ironxm

I nostri membri hanno inviato un totale di 487 messaggi in 233 argomenti
Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Ultimi argomenti
» Il mistero di Polybius
Lun Lug 16, 2012 1:29 pm Da Hapgood

» Alcune nozioni di chimica.
Sab Ott 29, 2011 12:22 pm Da Ken-Scienza

» Perché lo skateboard rimane attaccato quando si salta?
Mer Set 21, 2011 12:59 pm Da Ken-Scienza

» Il rimbalzo del suono.
Ven Ago 12, 2011 1:04 am Da Ken-Scienza

» L'effetto Doppler
Ven Ago 12, 2011 12:33 am Da Ken-Scienza

» Cosa sono le costellazioni?
Dom Lug 24, 2011 3:51 pm Da Ken-Scienza

» Cosa piangiamo?
Sab Lug 23, 2011 4:09 pm Da Ken-Scienza

» Cos'è un fluido non newtoniano?
Ven Lug 22, 2011 12:09 am Da Ken-Scienza

» Tecnotorri: i grattaceli del futuro
Gio Lug 07, 2011 1:27 pm Da Ken-Scienza

Mi Piace ScienzaOnline
Bookmarking sociale

Bookmarking sociale Digg  Bookmarking sociale Delicious  Bookmarking sociale Reddit  Bookmarking sociale Stumbleupon  Bookmarking sociale Slashdot  Bookmarking sociale Yahoo  Bookmarking sociale Google  Bookmarking sociale Blinklist  Bookmarking sociale Blogmarks  Bookmarking sociale Technorati  



Conserva e condividi l'indirizzo di sul tuo sito sociale bookmarking

Mi piace

Cosa piangiamo?

 :: Biologia :: Medicina :: Anatomia

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Cosa piangiamo?

Messaggio Da Ken-Scienza il Sab Lug 23, 2011 4:09 pm


Le lacrime sono essenziali per i nostri occhi e queste vengono prodotte in modo continuo dalla ghiandola lacrimale principale e dalle ghiandole lacrimali accessorie che si trovano nella congiuntiva, ovvero il tessuto che riveste la superficie oculare. Durante un battito di palpebre (ammiccamento) queste vengono distribuite su tutta la superficie degli occhi, generando un flusso che arriva fino in gola attraverso i canalini lacrimali. Queste, originandosi nell'angolo interno delle palpebre, confluiscono prima in una sacca lacrimale e poi nelle fosse nasali. Le lacrime sono formate da 3 strati:

- Strato mucoso che serve per rendere idrofila (ovvero non sensibile all'acqua e capace di legarsi con essa) la superficie della cornea. Questo strato viene prodotto da ghiandole mucipare (quelle che producono il muco) accessorie;

- Strato acquoso, ovvero quello intermedio, serve a ridurre l'attrito delle palpebre durante l'ammiccamento. In poche parole serve per lubrificare l'occhio;

- Strato lipidico, la parte esterna, è composto da grassi i quali hanno la funzione di creare una barriera idrofoba lungo il bordo delle palpebre, così da evitare di far uscire le lacrime che ricoprono la superficie della cornea.

Le lacrime, inoltre, consentono di proteggere l'occhio da sostanze tossiche (il fumo) oppure piccoli corpuscoli esterni (tipo i moscerini o la polvere). Contengono sostanze con funzioni antimicrobiche (lisozima, anticorpi, globuli bianchi) e trasportano l'ossigeno alla cornea (la parte anteriore trasparente dell'occhio) che è sprovvista di vasi sanguigni.

avatar
Ken-Scienza
Scienziato
Scienziato

Numero di messaggi : 356
Punti : 35816
Reputazione : 20
Data d'iscrizione : 11.08.09

Vedi il profilo dell'utente http://scienzaonline.forumativo.com

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 :: Biologia :: Medicina :: Anatomia

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum